Corteo ‘No-Tap’ occupa strada provinciale 145

Circa 100 manifestanti ‘No Tap’ hanno raggiunto ieri sera con un corteo non autorizzato dalla Questura la strada provinciale 145, direzione Melendugno, dove hanno occupato la strada e pronunciato slogan contro il progetto di gasdotto TAP e contro le Forze di Polizia. Il corteo si è fermato all’intersezione di una delle due strade da cui si accede ai cantieri (il cui accesso è interdetto) a causa della presenza delle Forze dell’ordine.
I manifestanti, dopo aver urlato la loro contrarietà alla realizzazione dell’opera (il gasdotto che collegherà il Mar Caspio alla Puglia) e scandito slogan contro le Forze dell’Ordine, sono tornati indietro. Una cinquantina di questi è arrivata in prossimità della zona interdetta al transito e ha spento una torre faro che illumina la zona. Poi i No Tap si sono allontanati. “La Forza Pubblica, nonostante le provocazioni – spiega la Questura – non ha mai fatto ricorso ad azioni coattive e si è limitata a contenere le provocazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *