Foggia, al via i lavori per la riqualificazione della fontana di Piazzale Vittorio Veneto

Entro il 13 agosto l’amministrazione comunale di Foggia consegnerà la fontana di Piazzale Vittorio Veneto. “Un intervento dal valore simbolico e che può contribuire, assieme alle attività di monitoraggio e di controllo che abbiamo messo in campo attraverso il Corpo di Polizia Municipale, a riqualificare e valorizzare una delle zone più importanti della nostra città”, ha detto il sindaco Landella.
I lavori, per un ammontare complessivo di 72mila euro, porteranno ad una decisa modernizzazione delle componenti impiantistiche ed idrauliche della fontana, oltre che al ripristino delle vasche, che hanno vissuto sino ad oggi nel degrado ed incuria. La gara per l’affidamento dei lavori e la loro conseguente aggiudicazione è stata bandita da Amiu Puglia SpA. Le spese, comunque a carico del Comune di Foggia, saranno ‘compensate’ nell’ambito del contratto di servizio tra Amministrazione comunale ed Amiu Puglia SpA.
Il primo cittadino ha ringraziato sia l’Amiu sia l’assessore Morese: “Voglio esprimere un ringraziamento al presidente di Amiu Puglia SpA, Gianfranco Grandaliano, e al direttore generale, Antonio Di Biase, per la disponibilità manifestata e per la costruzione di un rapporto di collaborazione proficuo che, come dimostrato, è foriero di risultati importanti. Ringrazio anche l’assessore Francesco Morese, che anche in questa vicenda ha dimostrato pragmatismo e spirito operativo, immaginando e seguendo la strada che ci porterà a riconsegnare ad agosto la fontana di piazzale Vittorio Veneto alla città”.
Tra gli interventi di maggiore rilevanza che interesseranno la fontana ci sarà l’attivazione di un’impiantistica complessiva di ultima generazione, con un sistema di luci a led e con un cambio di colore per le luci. I nuovi impianti, inoltre, permetteranno di abbattere i costi energetici del 50% rispetto a quanto sostenuto in precedenza dall’Ente di Palazzo di Città.
“Un modo per migliorare anche la bellezza di una piazza simbolo di Foggia, che deve tornare ad essere un biglietto da visita, soprattutto perché è la ‘porta’ della città per tutti coloro che arrivano in stazione. Credo si tratti di un traguardo importante, attraverso cui operare anche una riqualificazione della zona”, ha chiosato l’assessore Morese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *