Il comune di Francavilla Fontana ottiene fondi per il progetto “Percorsi ciclopedonali”

Il progetto “Percorsi ciclopedonali”, candidato al Programma di Azione e Coesione complementare al PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha superato la prima fase di selezione ed è stato ammesso con riserva a finanziamento. Il progetto presentato dall’amministrazione comunale di Francavilla Fontana prevede un investimento di 853 mila euro e punta alla creazione di una rete di percorsi ciclopedonali legati ai luoghi storici e si configura come la naturale prosecuzione del percorso europeo EuroVelo EV5.
“Il percorso ciclopedonale che abbiamo candidato si inserisce in un progetto organico del nostro Comune che dimostra ormai di aver puntato su un modello sempre più apprezzato fuori dai nostri confini cittadini, grazie agli svariati finanziamenti che Regione e Governo centrale ci stanno concedendo – ha detto l’assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano – Nello specifico, si tratta di un epocale ed inedito percorso che consentirà di raggiungere in bici i punti più attrattivi della città in linea con un’idea di mobilità lenta e sostenibile che è oggetto del PUMS a cui stiamo lavorando con grande entusiasmo e che presto regaleremo alla comunità francavillese”.
EuroVelo 5, ribattezzata la “via Romea Francigena”, è una pista ciclabile che, una volta terminata, avrà una lunghezza di 3.900 km e unirà Londra a Brindisi, passando per Milano e Roma, ricalcando in parte il percorso della celebre via Francigena. L’inserimento del percorso ciclopedonale in questo contesto europeo consentirà di intercettare i flussi turistici settoriali offrendo una occasione per la diffusione della conoscenza del patrimonio storico, architettonico e paesaggistico della Città.
Il percorso delineato dai progettisti, che comprende via Immacolata, corso Garibaldi e via Crispi, condurrà ad una biforcazione. Giunti alla Porta Nuova, detta anche Cappuccini, sarà infatti possibile procedere in Via Madonna delle Grazie o svoltare lungo via Barbaro Forleo per immettersi nel centro storico tramite via Roccella o proseguire verso Corso Umberto I, completando un circuito ad anello che si ricongiungerà con la rete europea EV5 e che troverà in piazza Umberto I l’ideale punto di incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *