Lecce, il comune sanzionerà i commercianti ambulanti che non rispetteranno le metrature e gli spazi per la sosta dei mezzi

Multe per i camion “fuorilegge” parcheggiati fuori dagli stalli. Pugno duro da parte del comune di Lecce. Ieri mattina gli agenti della Polizia locale hanno fatto visita al mercato giornaliero, allestito all’ombra del Castello Carlo V, lanciando un ‘aut-aut’ agli operatori: da oggi, infatti, scatteranno sanzioni per chi non rispetterà le metrature e gli spazi consentiti per gli allestimenti e la sosta dei mezzi per la vendita.
Gli ambulanti, però, non ci stanno: “I vigili ci hanno comunicato che non possiamo più accedere e sostare in piazza con i furgoni. – hanno detto i membri del Comitato di Piazza Libertini -. Questo e inconcepibile, perchè i camion per noi sono essenziali, sia per le operazioni di carico e scarico che per la vendita dei prodotti. Il furgone fa parte dell’arredo ed è complementare alla licenza. Ormai lavorare sta diventando impossibile”.
A oggi, le bancarelle del mercato giornaliero sono dislocate nella zona nei pressi del negozio Zara e intorno alla statua di Giuseppe Libertini. La fascia oraria per il commercio va dalle 7 alle 14 nei giorni feriali e la domenica e i festivi dalle 9 alle 21. “Le nostre autorizzazioni comprendono lo stazionamento dei mezzi di lavoro. Dove dovremmo lasciare i camion? E come faremo a trasportare la nostra merce? È una situazione insostenibile”, affermano dal Comitato Piazza Libertini.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *