Lecce, l’Udc spinge per le primarie

L’Udc di Lecce chiede a gran voce le primarie, sia per Luigi Mellica, sia per Alessandro Delli Noci. E soltanto dopo questa consultazione popolare sarà pronto a sostenere Carlo Salvemini alle Comunali della prossima primavera. È questa la proposta ufficiale presentata ieri dallo Scudocrociato al tavolo del centrosinistra, convocato proprio su richiesta dei centristi. L’incontro non ha sciolto i dubbi e le tensioni delle ultime ore, quando lo stesso Udc aveva accusato il Pd di aver impresso un’accelerata non gradita al sostegno ad una eventuale candidatura a sindaco del consigliere di Lecce Città Pubblica, senza preoccuparsi prima di confrontarsi con gli alleati.
L’Udc del segretario Salvatore Ruggeri ha proposto, come già aveva annunciato nei giorni scorsi l’assessore regionale Salvatore Negro, le primarie di coalizione fra Salvemini e il consigliere centrista Luigi Melica, ma i tempi troppo stretti e il quadro complessivo che vede i candidati del centrodestra già attivi in campagna elettorale, hanno invece spinto il Pd a ritenere l’ipotesi primarie non percorribile, perché fuori tempo massimo, come ha spiegato il segretario cittadino del Pd Fabrizio Marra, evidenziando come Ruggeri sia stato «sempre contrario alle primarie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *