Nel primo trimestre 2021 sono state 807 le nuove imprese iscritte in Basilicata

Secondo il report di Unioncamere – InfoCamere nel primo trimestre 2021 sono state 807 le nuove iscrizioni di imprese in Basilicata (500 a Potenza e 307 a Matera) rispetto a 889 cancellazioni (570 a Potenza e 319 a Matera). I dati sono stati resi noti, in un comunicato, da Rosa Gentile, componente della giunta nazionale di Confartigianato.
“L’elemento che ci preoccupa di più riguarda le ditte individuali che nei primi tre mesi dell’anno segnano il decremento maggiore con 186 imprese scomparse (519 nuove iscritte e 705 cessate) a conferma dell’allarme che abbiamo lanciato: sono le microimprese quelle che vivono il rischio maggiore di soccombere ai colpi della pandemia. – ha aggiunto Gentile – Accade infatti che le società di capitale segnano addirittura nella nostra regione un aumento di 139 unità (228 nuove iscritte e 91 cancellate). Questa tendenza soprattutto nel comparto artigiano, dove le imprese individuali sono la maggioranza, ci preoccupa di più”. Confartigianato ha infine lanciato un appello: “Le piccole e medie imprese, che rappresentano il 99,4% del sistema produttivo, hanno bisogno di sostegni straordinari per tutto il 2021 ma anche e soprattutto di un vero cambiamento delle condizioni di contesto con le riforme del fisco, della Pa, del mercato del lavoro, del welfare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *