Potenza, elevate 16 sanzioni dalla Polizia Locale per errato conferimento dei rifiuti

Sedici sanzioni elevate, per un importo compreso tra i 25 e 500 euro, e 104 persone identificate. E’ il bilancio dell’attività di controllo svolta in quattro giorni dalla Polizia locale di Potenza sul conferimento dei rifiuti. Il sindaco Mario Guarente ha espresso il suo ringraziamento all’Acta per aver segnalato i siti presso i quali si registravano il maggior numero di comportamenti errati, all’assessore all’ambiente, Alessandro Galella, e agli uffici comunali per aver lavorato in sinergia nell’opera di verifica del servizio e modalità per migliorarlo.
“La mia riconoscenza anche e soprattutto all’encomiabile lavoro svolto dalla Polizia locale che, attraverso una scrupolosa attività di indagine, resa possibile anche grazie all’utilizzo di telecamere, ha conseguito questi importanti risultati che ci consentono di guardare con maggiore fiducia al futuro. – ha detto Guarente – Il mio auspicio è che, sanzionando gli indisciplinati che giungono anche da fuori Comune e che non rispettano le norme per il conferimento dei rifiuti, tutti prendano coscienza dell’importanza di attenersi alle regole, affinché il decoro della città e il bene comune siano rispettati da ciascuno, sempre. Voglio ricordare che per i rifiuti abbandonati ogni anno il Comune di Potenza spende circa 1,5 milioni di euro, oneri che ricadono su tutta la comunità e che risultano ancora più gravosi oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *