Royalty petrolio, Valvano contrario all’idea del Presidente dell’Anci Basilicata

“Non mi convince l’idea lanciata dal Presidente dell’Anci di Basilicata, circa l’allargamento a tutti i Comuni lucani del beneficio delle royalty idrocarburi”. Lo afferma, in un comunicato stampa, Livio Valvano segretario regionale del Psi.
“Non mi convince – si legge nella nota – innanzitutto per le ragioni, che sembrano legate alla contingenza dei rigidi vincoli del patto di stabilità, per cui se i Comuni inclusi nell’area del petrolio non riescono ad utilizzare a pieno le risorse finanziarie allora possiamo estendere la torta alle altre amministrazioni comunali. Se questo è il senso, spero di aver capito male, è improbabile che i socialisti lucani possano aderire a questa “nuova impostazione”.
Comprendo le giuste ragioni che hanno indotto il consigliere Robortella a porre un problema, teso a rimuovere quella che oggettivamente sembra essere l’anomalia del “cerchio magico” dei 10 comuni che beneficiano degli incentivi sul gas metano. Ciò detto, la materia normata dalla Legge 40/1995 non può tradursi “nell’arte di amministrare egoismi. Penso che il Consiglio Regionale, a partire dalla Commissione consiliare presieduta dal Consigliere Robortella, debba fare un grande sforzo, studiando in profondità gli effetti e le realizzazioni concrete prodotte dall’applicazione della Legge 40, dopo 20 anni dalla sua approvazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *