Sequestrato pozzetto inquinante a Genzano di Lucania

Un pozzetto d’ispezione della condotta del comune di Genzano di Lucania è stato sequestrato dal Corpo Forestale dello Stato, dopo l’accertamento della fuoriuscita di liquami fognari che danneggiano le coltivazioni e provocano odori nauseanti nei periodi più caldi. Il pozzetto si trova in contrada “Pago” e la fuoriuscita dei liquami ha danneggiato orti e uliveti. A monte del pozzo vi è una pompa di sollevamento realizzata nel 2004 ma “non è mai entrata in funzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *