Studenti universitari di Bari occupano la sede dell’Adisu

Le associazioni studentesche di Bari hanno proclamato lo stato di agitazione per protestare contro il decreto del ministro dell’Istruzione, Francesco Profumo, sull’accesso alle borse di studio universitarie. Mobilitati soprattutto gli studenti universitari, compresi quelli che sono iscritti all’Accademia di Belle Arti. Al termine di un’assemblea che si è svolta presso la mensa universitaria di via Amendola, e durante la quale pè stato espresso pieno sostegno alla protesta del presidente dell’Adisu Puglia Carlo De Santis, un centinaio di studenti ha inscenato un corteo in città, occupando successivamente la sede dell’Adisu (Agenzia regionale per il diritto allo studio universitario) in via Fortunato. Stamane, alle 10, è prevista un’altra protesta degli studenti universitari, in piazza Battisti, nei pressi dell’Ateneo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *