Taranto, piante e fiori in Città Vecchia per restituirle la dignità che merita

Lunedì 18 luglio alle ore 11 riempiremo di piante e fiori gli ingressi degli ipogei curati dall’associazione Nobilissima Taranto al fine di imprimere un ulteriore segno in favore del cambiamento possibile e del riscatto di una terra per decenni abusata e depredata ed ora riscoperta in tutta la sua chiara Bellezza.
L’iniziativa è solo un primo passo. Desideriamo capire come risponderà la città e se la popolazione mostrerà riconoscimento e rispetto verso quest’ennesimo anelito d’amore. Le piante fiorite verranno sistemate in corrispondenza dei principali ipogei in Città Vecchia in memoria della recente scomparsa di Vincenzo Ciliberti, un nostro associato che, nonostante un tumore lo tenesse continuamente sotto scacco, ha sempre desiderato lottare per amore di Taranto.
Pertanto, la S.V. è invitata presso Palazzo Gennarini,Via Duomo 239 nel borgo antico di Taranto (sede dell’associazione Nobilissima Taranto) per renderla partecipe di un sogno che finalmente comincia a materializzarsi. Nel corso della conferenza stampa, illustreremo i successivi passi che intendiamo fare per riportare luce e colore in una parte della città spesso poco amata e rispettata, oltre che dimenticata e mai onorata come merita. Appuntamento dunque alle ore 11, presso Palazzo Gennarini,Via Duomo 239, Città Vecchia Taranto.

Made in Taranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *