Ok dalla Cabina di Regia alla proposta di rimodulazione Fas

Il Patto di Sistema tra Regione, Sindacati e Associazioni datoriali prende atto che la proposta di rimodulazione delle risorse ex Par Fas assegna più fondi ai Contratti di sviluppo, manifestazioni d’interesse e bandi per l’industria e le Pmi. Pittella: siamo operativi, l’emergenza lavoro va affrontata senza se e senza ma. La Cabina di Regia Obiettivo Basilicata, convocata oggi in Regione e presieduta dal Vice Presidente e Assessore alle attività produttive Marcello Pittella, ha condiviso la proposta di rimodulazione delle risorse residue del Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013, assegnate dal CIPE alla Regione Basilicata.

La proposta incrementa di 45 milioni di euro il budget economico già messo a disposizione dal CIPE per gli interventi nel settore della ricerca e sviluppo (in tutto 21,2 milioni tra Ricerca, sviluppo e Smart Basilicata) e per i contratti di sviluppo a valenza regionale, per le manifestazioni di interesse e per i bandi per l’industria e per le Pmi, azioni che assorbiranno complessivamente 146 milioni di euro. L’importo complessivo del programma ammonta a 466,46 milioni.

Il vice presidente della Regione, affiancato dai direttori generali Angelo Nardozza (Presidenza della Giunta) e Michele Vita (Attività produttive), ha annunciato che con i 146 milioni assegnati per l’industria si andranno a finanziare, tra le altre cose, i piani di reindustrializzazione dei siti produttivi inattivi, lo scorrimento dei bandi Val d’Agri, Matera e Val Basento, l’avviso pubblico a sostegno della competitività delle imprese (ex credito di imposta per gli investimenti), gli avvisi pubblici per le manifestazioni di interesse dei Piani di sviluppo industriali e agroalimentari, i Contratti di Sviluppo a valenza regionale e l’Accordo Murgiano per il distretto del mobile imbottito.

“Con l’incontro operativo di oggi – ha spiegato Pittella – è stato approntato un ventaglio di soluzioni finalizzate alla crescita dei settori produttivi strategici. L’obiettivo è quello di assicurare una ripresa dell’economia attraverso il sostegno alle imprese che hanno deciso di investire sul territorio. La fase attuale – ha continuato il Vice Presidente della Regione – impone a tutti un impegno serrato sulle questioni del lavoro che incroceranno ulteriori momenti di confronto con sindacati e associazioni datoriali già a partire dalla nuova riunione della Cabina di Regia fissata per lunedì 13 maggio. Nella riunione saranno affrontate le problematiche legate a Consip e al Patto di stabilità e saranno decise le priorità da affrontare nel breve e medio periodo”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *