Fiom Cgil Basilicata solidale con il lavoratore licenziato dalla Sider Potenza

La Fiom-Cgil di Basilicata unitamente alle RSU dello stabilimento Sider di Potenza Ferrovie Nord spa, è vicina al lavoratore dello stabilimento licenziato ingiustamente dalla società a seguito dei fatti che si sono verificati a gennaio 2019 dopo l’orario di lavoro e che hanno coinvolto il lavoratore e un responsabile dell’azienda.
“Sin dall’inizio abbiamo ritenuto il licenziamento un atto gravissimo. Senza ergerci a giudici ritenevamo e riteniamo tuttora che il provvedimento sia ingiusto in quanto nulla ha a che vedere con il lavoro”, affermano i sindacalisti.
Ieri, nel frattempo, si è tenuta la prima udienza al Tribunale di Potenza a carico del lavoratore. “Oggi come allora continuiamo ad essere dalla sua parte”, chiosa la nota della Fiom-Cgil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *