“I Castelli di Basilicata” presentati nella Scuola Media “N. Festa” di Matera

La storia, l’architettura e il fascino dei castelli di Basilicata rappresentano un patrimonio molto importante all’interno della nostra regione e con il loro recupero e valorizzazione una possibilità di sviluppo anche per i centri dove essi sono stati edificati. Una maggiore conoscenza e un vero e proprio itinerario volto alla riscoperta di un’epoca, quella feudale che coincide con l’origine di molti paesi lucani, è l’obiettivo perseguito anche dalla Scuola Media Statale “N.Festa” di Matera che alla civiltà dei castelli ha riservato una particolare attenzione attraverso l’impegno dei docenti di Arte e Immagine, Annamaria Casamassa e Nicola Pavese. Ai ragazzi è stata offerta la possibilità di approfondire la conoscenza e il ruolo che queste dimore storiche hanno svolto per lo sviluppo del territorio e in particolare dell’agricoltura e dell’economia locale, con riferimenti alla figura dell’imperatore Federico II e alle diverse famiglie, i Morra, i del Balzo, i Sanseverino, i Caracciolo, i Pignatelli, che hanno scritto pagine significative della storia dei paesi grandi e piccoli della Basilicata.

Tuttavia, si tratta di una parte considerevole della nostra regione per lungo tempo relegata nell’oblio e nell’abbandono, anche se in questi ultimi tempi segnali rilevanti circa il suo recupero, studio e valorizzazione, anche a fini turistici e culturali,  si registrano a Matera, Miglionico, Bernalda, Valsinni oltre ai ben noti castelli di Melfi, Lagopesole, Venosa, Brienza.

In questo contesto si inserisce l’iniziativa in programma lunedì 16 aprile alle ore 9,30 presso la Scuola Media Statale “N.Festa” di Matera, dove si terrà un incontro di studio organizzato con la collaborazione di Publiteam Marketing e Comunicazione della Città dei Sassi. Dopo il saluto del preside, Gerardo Pietro De Siante, e l’introduzione di Gaetano Vitelli, amministratore Publiteam, seguiranno gli interventi di Nicola Pavese e Giuseppe Coniglio, rispettivamente docente presso la suddetta Scuola e ricercatore all’Università Federico II di Napoli. L’incontro di studio, coordinato dalla docente Annamaria Casamassa, prevede l’allestimento di una mostra fotografica sui “Castelli di Basilicata” e la distribuzione fra gli alunni di una preziosa guida che, con testi di Giuseppe Coniglio e fotografie di Marco Fanuzzi, costituisce uno stimolo alla visita di un patrimonio che nella nostra regione merita considerazione e un notevole impegno per la sua tutela e conservazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *