M5S Basilicata esprime solidarietà al vice sindaco di Venosa dopo l’attacco subìto dal consigliere Mollica

“La violenza messa in atto da Francesco Mollica a Venosa ai danni del vice Sindaco di Venosa, Nico Zifarone, è un episodio gravissimo da condannare fermamente”. Così i consiglieri regionali del M5s, Gianni Leggieri, Gianni Perrino e Carmela Carlucci per i quali “la violenza va condannata sempre, ma quando viene perpetrata da un rappresentante delle istituzioni, le responsabilità e la gravità aumentano ancora di più”.

“Chi amministra – dicono – deve essere di esempio per i propri cittadini, soprattutto i più giovani. Questo episodio purtroppo è solo l’epilogo di una serie di atteggiamenti di violenza verbale oltre ogni limite concepibile, che ha visto protagonista sempre il consigliere Mollica, sia durante i consigli comunali che sui canali social. Un esponente delle istituzioni che ha ricoperto ruoli di primaria importanza a livello regionale non dovrebbe far altro che chiedere scusa a Zifarone ed a tutti i cittadini e rassegnare le immediate dimissioni. Le nostre comunità hanno bisogno di esempi positivi e virtuosi”.

“Chi di dovere – concludono – faccia piena chiarezza sull’accaduto e chi ha sbagliato venga punito in maniera esemplare. A Nicola Zifarone i nostri auguri di pronta guarigione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *