Niente bonus carburante per i lucani nel 2012

Il tanto atteso “Bonus Carburante” di 140,25 euro, promesso ai lucani per fine 2012, non arriva. Niente pieno di benzina per chiudere quest’anno con una spesa in meno.

Bisognerà aspettare il 14 gennaio 2013 per il nuovo accredito sulle card idrocarburi.

E’ arrivata l’ufficialità del posticipo delle operazioni, dal Ministero dello Sviluppo Economico, con un Comunicato Ministeriale.

Poste italiane procederà all’accredito dell’importo di 140,25 euro per card, dal 14 gennaio al 7 febbraio 2013, con un ritmo di circa 20.000 carte al giorno, fino al trasferimento completo della somma ai circa 320 mila patentati residenti in Basilicata che hanno fatto richiesta.

I ritardi nell’erogazione, che doveva avvenire già nei mesi scorsi sono stati dovuti al contenziosi in corso avviato dalla Regione Veneto e che ha già visto pronunciarsi il Tar del Lazio e poi il Consiglio di Stato che il 16 ottobre scorso, di fatto, ha sbloccato la situazione dando il via libera all’erogazione delle somme, salvo poi a decidere successivamente nel merito.

Pertanto, rispetto alla programmazione prevista, come ribadito in una nota della Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche del Dipartimento Energia del Ministero dello sviluppo economico: “…si sono accumulati ritardi nella effettiva messa a disposizione delle somme di cui al D.I. 30 dicembre 2011, sul conto da cui operare per l’erogazione sulle carte. Tali ritardi hanno comportato un ulteriore cambio nella pianificazione delle attività che rappresenta gli stretti tempi tecnici necessari alla adeguata organizzazione dei circa 320.000 movimenti contabili previsti. Per cui si comunica che Poste Italiane SpA procederà all’accredito dell’importo unitario di Euro 140,25 per la II erogazione – anno di riferimento 2012, dal 14 gennaio 2013 con termine il 7 febbraio 2013”.

IL COMUNICATO MINISTERIALE DEL 28 NOVEMBRE 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *