Processo ‘Iena due’, chieste pene complessive per 243 anni e tre mesi di reclusione

Il pm della Dda di Potenza, Anna Gloria Piccininni, nell’ambito del processo ‘Iena due’ sulle attività e sulle infiltrazioni di un clan del Potentino, ha chiesto pene complessive per 243 anni e tre mesi di reclusione per 27 imputati, a vario titolo, di associazione mafiosa. Le pene vanno da un massimo di 22 anni a un minimo di quattro, per una vicenda che risale al 2004.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *