‘Tavolo verde’ a Marconia sulla situazione dell’agricoltura nel Metapontino

Il giorno 5 Aprile u.s., in presenza del Consigliere Regionale Nicola Benedetto e di alcuni rappresentanti delle forze politiche e di categoria, si è svolta, nei locali delle Delegazione Comunale di Marconia di Pisticci, un’affollata assemblea dei Produttori Agricoli per discutere della crisi economica e in particolar modo delle misure vessatorie e del disservizio che il Consorzio di Bonifica Bradano e Metaponto perpetra a danno degli agricoltori. I produttori agricoli del Metapontino, a fronte del perdurare della crisi che investe il settore (anche per responsabilità dell’Ente Consortile) con conseguenze devastanti sulle aziende e sull’indotto in termini di mancato reddito, di aumento della disoccupazione e di abbandono di vaste aree agricole e di diverse aziende, chiedono interventi urgenti a partire dalla rideterminazione delle imposizioni del Consorzio quali: Contributo E.I.P.L.I., tributo fisso (660) e prezzo dell’acqua. Chiedono altresì una vera programmazione del servizio irriguo finalizzato alle esigenze produttive delle aziende nonchè la messa in sicurezza del territorio, la sospensione delle azioni giudiziarie per il recupero coatto degl importi relativi a tasse, tributi e contributi a carico delle imprese, giunte orami al collasso. I produttori agricoli si rivolgono specificatamente alle parti politiche comunale, provinciale e regionale, investendo la massima carica nella persona del Dott. Pittella, affinchè assumano i necessari ed opportuni provvedimenti in tempi certi. Confidando nella sensibilità del Governatore Pittella, della Giunta Regionale e delle Forze Politiche dell’Alta Istituzione, il Coordinamento del Tavolo Verde Basilicata, insieme a tutto il mondo agricolo, terrà alta la guardia monitorando ogni eventuale iniziativa pro o contro, intrapresa per il Territorio e il mondo agricolo, oggi più che mai piegati dalla crisi economica e dalle conseguenze del disastro alluvionale.

Tavolo Verde Basilicata

Coordinamento del Metapontino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *